domenica 4 luglio 2010

Le offerte dedicate al cicloturismo vanno a ruba nel settore turistico

I convegni Travel Talk e Holiday on Bike nell’ambito dell’EUROBIKE 2010 – Forte fattore economico


La fiera specializzata EUROBIKE di Friedrichshafen rappresenta un appuntamento di grande importanza sia per chi ama viaggiare con la bicicletta, sia per le aziende che operano nel turismo. In occasione dell'EUROBIKE quest’anno si svolge la nona edizione del congresso Travel Talk. Al Travel Talk che si terrà il 3 settembre 2010, i comuni, le regioni, i costruttori di biciclette e gli operatori turistici potranno informarsi riguardo alle nuove tendenze per le vacanze in biciclette. Un giorno dopo, il 4 settembre, in cui l'EUROBIKE si apre al pubblico non specializzato, sono proprio gli amanti delle vacanze in bicicletta ad avere il ruolo principale. In occasione della mostra speciale Holiday on Bike gli operatori turistici specializzati nel settore del cicloturismo informano sulle mete per l’anno prossimo. Questa possibilità è stata sfruttata l’anno scorso da circa 21.000 visitatori appassionati.

Per vedere che i viaggi in bicicletta rappresentano un forte trend basta andare in una bella giornata di festa su uno dei tanti percorsi ciclabili di lunga distanza in Germania. Circa 490.000 ciclisti e viaggiatori percorrono ogni anno l’„Elberadweg“, lungo 940 chilometri. L’istituto di ricerche di mercato Trendscope ha effettuato su incarico del Parlamento Europeo una ricerca scientifica in merito al significato economico del cicloturismo, ottenendo dei risultati degni di nota.

Secondo tale ricerca, ogni anno ca. 25,6 milioni di persone in Europa intraprendono un viaggio in bicicletta con almeno un pernottamento: ciò corrisponde al 3 per cento dei viaggi turistici della popolazione dell'UE. In Europa, oltre un cicloturista su cinque è inoltre tedesco: ca. 5,6 milioni di tedeschi intraprendono complessivamente un viaggio in bici di più giorni all’anno. Il 21 per cento dei tedeschi ha inoltre trascorso le vacanze sul sellino della bicicletta.

Le vacanze in bicicletta possono dunque essere descritte quali 'hidden champions’ del settore turistico. Secondo i risultati ottenuti dall’istituto di ricerche di mercato Trendscope, in Germania circa il 10 per cento dell’intera creazione di valore aggiunto turistica è prodotto dai vacanzieri in bicicletta.
I cicloturisti rappresentano pertanto un gruppo target molto importante per l’industria della bicicletta. „Anche noi della Koga ci accorgiamo sia dalla crescente richiesta per le nostre biciclette da turismo sia dalle richieste che ci pervengono in occasione delle fiere e dal commercio, che i nostri clienti usano le loro biciclette sempre più per intraprendere viaggi o lunghe escursioni e richiedono perciò prestazioni più alte dalle loro biciclette", riferisce Anke Namendorf rappresentante dell'azienda olandese Koga.

Anche il produttore di borse della Franconia ‚Ortlieb’ si avvicina al settore cicloturistico: „È vero che la tendenza a usare sempre più spesso la bicicletta durante le vacanze si ripercuote sempre di più anche sul nostro assortimento di prodotti. Ma anche la constatazione che nella classifica delle preferenze, l’andare in bicicletta segue direttamente dopo le classiche attività dell’outdoor, escursionismo, arrampicata e trekking, si esprime, per quanto riguarda i nostri prodotti, in un'ulteriore differenziazione creata appositamente per i viaggi in bicicletta", afferma il portavoce dell'azienda Christoph Schleidt.

I turisti in bicicletta viaggiano soprattutto nei loro stessi Paesi, ed è perciò che hanno anche una grande importanza per il settore alberghiero: in Germania, l’85,4 per cento dei viaggiatori in bicicletta ha indicato, nell’ambito di un sondaggio effettuato dall’associazione dei ciclisti ADFC, di aver appunto intrapreso il loro ultimo viaggio in bicicletta in Germania. Da alcuni anni gode di una particolare importanza il percorso ciclabile lungo il fiume Elba, seguito dai percorsi a lunga distanza lungo il Meno, il Weser, il Danubio e la Linea Oder-Neisse.

Complessivamente, il turismo in bicicletta genera in Germania un fatturato complessivo di 9,16 miliardi di euro all’anno e offre 186.000 posti di lavoro. Gran parte di questi sono nel settore alberghiero: circa 22 milioni di pernottmenti all’anno possono essere ricondotti definitivamente al turismo ciclistico, e corrispondono al 6 per cento di tutti i pernottamenti nelle strutture alberghiere.

Il salone della bicicletta EUROBIKE si svolge da mercoledì 1° a sabato 4 settembre 2010. I primi tre giorni di fiera sono dedicati agli operatori del settore, mentre sabato 4 settembre la fiera sarà aperta ai consumatori finali. Martedì 31 agosto 2010 avrà luogo nella vicina Argenbühl (Allgäu) l’EUROBIKE Demo Day per i rivenditori specializzati e i giornalisti
FONTE: http://www.eurobike-show.de

1 commento:

  1. Ciao a tutti, sapete dell'evento del 23 luglio al Teatro del Silenzio di Lajatico? Si esibirà l’Orchestra del Maggio fiorentino, diretta da Paolo Carignani, con la partecipazione di Giuseppe Picone, etoile internazionale della danza. Ma ci sarà anche Andrea Bocelli: sarà un Bocelli un po' diverso dal solito, leggerà poesie e canterà, ma sarà una performance più "intima" del solito. Probabile che ci scappi anche un incontro con i fans! Per info: http://www.fourone.it/prossimi_eventi.php?#sezione25

    RispondiElimina